Categorie:

Servitù di passaggio dalla rampa di accesso per provvedere alle necessità degli impianti condominiali

Nel caso in cui, in un edificio condominiale, alcuni impianti comuni (la centrale termica, l’autoclave e l’impianto di sollevamento delle acque luride) si trovino installati nel piazzale e nei locali di proprietà esclusiva del singolo condomino, proprietario esclusivo anche della rampa, utilizzata per l’accesso con automezzi per le necessarie verifiche periodiche degli impianti e per la manutenzione e riparazione degli stessi, si ha una servitù con i caratteri della apparenza, suscettibile di costituzione per destinazione del padre di famiglia, ai sensi dell’art. 1062 cod. civ., se tale era la situazione di fatto posta o lasciata dall’unico proprietario dell’edificio allorché, con la vendita frazionata dei piani o delle porzioni di piano, è sorto il condominio.

Fonte: Condominioweb.com

Contattateci per maggiori informazioni al n. 06/78394982
[easy_contact_forms fid=4]

Scrivici su WhatsApp
Invia via WhatsApp