Categorie:

Quando e’ necessario rifare le facciate?

facciata-condominialeAll’interno del condominio sono frequenti le discussioni sulla necessità o meno di ristrutturare le facciate.

In genere la questione nasce a causa dell’aspetto degradato dei rivestimenti: macchie, intonaco che si stacca, mattonelle rovinate e piastrelle fessurate. Ma non sempre il problema è solo estetico.

Questi degradi, infatti, possono segnalare problemi alla stabilità dei rivestimenti e indicare porzioni di materiale che potrebbe staccarsi improvvisamente. Un crollo improvviso rappresenta un pericolo per tutto l’ambiente circostante la struttura, perché potrebbe colpire e danneggiare cose o persone.

Senza contare, poi, che un eventuale distacco obbligherebbe i condomini a spese di rimborso per danni a terzi e ingenti costi da sostenere per ripristinare la facciata.

Ecco perché le discussioni sulla facciata non devono essere analizzate solo da un punto di vista estetico.

COME CAPIRE SE IL DEGRADO È FONTE DI PERICOLO O SE È SOLO UN PROBLEMA DI IMMAGINE? E’ necessario ricorrere ad analisi specifiche che valutino la presenza e la gravità del degrado.

THERMOSCAN® è l’indagine specifica che analizza le facciate. Attraverso verifiche mirate e analisi strumentali, individua tutte le porzioni di rivestimento ammalorato e determina la gravità del danno. L’elaborazione dei dati mostra se è necessario o meno intervenire e, nel caso in cui sia necessario procedere con interventi per il ripristino delle facciate, segnala anche le modalità con cui si consiglia di procedere, in modo da evitare interventi di manutenzione inefficaci o non necessari.

Nel caso di dubbi sulla gestione delle facciate non correre rischi, tutelati da conseguenze imprevedibili e basa le tue decisioni su un giudizio tecnico specializzato.

Fonte: Condominioweb.com

Contattateci per maggiori informazioni al n. 06/78394982

[easy_contact_forms fid=4]

Scrivici su WhatsApp
Invia via WhatsApp